martedì 16 ottobre 2007

Rotte aeree a Cernusco: impegno del Consiglio per cambiarle

“Preso atto che dal 27 settembre la società che gestisce l’aeroporto di Linate ha iniziato la sperimentazione di nuove rotte aeree che avrà una durata prevista di 60 giorni e che nei precedenti tavoli di trattative la società aeroportuale ha escluso il nostro Comune da qualsiasi consultazione preventiva; ricordato che già negli anni ‘90 analoghe sperimentazioni avevano trovato la pronta opposizione del nostro Comune e che a seguito di tali prese di posizione le rotte non avevano più avuto incidenza sul nostro territorio; questo consiglio comunale di Cernusco condivide la pronta iniziativa di verificare tutte le iniziative atte a modificare dette rotte aere; impegna i propri gruppi consiliari ad attivarsi per sollecitare una pronta soluzione; ritiene di non poter subire in silenzio le decisioni prese da altri che riguardano il territorio, la salute e la sicurezza dei propri cittadini; impegna il sindaco ad intervenire in tutte le opportune sedi per sollecitare la pronta revisione delle rotte aeree al fine di garantire la sicurezza e la salute dei cittadini cernuschesi e a partecipare ai tavoli tra comuni e la società aeroportuale per definire le rotte aeree.”

Il nostro sindaco, Eugenio Comincini, ha confermato che parteciperà all’incontro del 18 ottobre, alle 10.30, con le autorità aeroportuali. All’incontro parteciperanno anche i sindaci di Cologno Monzese e Gorgonzola, i cui cittadini stanno subendo i nostri stessi disagi.

Comincini ha chiesto, se necessario, la mobilitazione di tutti - forze politiche e cittadini - per far valere le nostre ragioni.

1 commento:

enzo murador ha detto...

Per aumentare la forza dell'opposizione alle nuove rotte, Cernusco coinvolga anche i sindaci di Melzo Liscate e forse Vignate dove pure vi è la insoddisfazione per la nuova situazione.